Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Tagliano alberi per costruire insediamento abusivo, denunciati tre stranieri

Muniti di asce, motoseghe e zappe erano intenti a tagliare alcuni alberi in vista di un possibile insediamento abusivo. Denunciati per invasione di terreno tre rumeni domiciliati a Stura Lazio

Segano decine di alberi per erigere un insediamento spontaneo ed abusivo.

Circa una cinquantina di persone sono state sorprese dal personale del Commissariato Madonna di Campagna in un'area demaniale boschiva confinante con il torrente Stura e adiacente alla zona industriale di via Reiss Romoli. Attrezzati con asce, motoseghe, zappe, falci, pale e picconi, erano intenti a tagliare alcuni alberi in vista di un possibile insediamento abusivo.

Alla vista degli agenti, gli occupanti hanno abbandonato gli utensili agricoli e si sono dileguati in tutta fretta nelle zone limitrofe. Bloccati, tuttavia, tre cittadini rumeni, domiciliati presso il campo nomadi di Lungo Stura Lazio i quali sono stati denunciati per invasione di terreno dagli agenti.

Due di essi, gravati da numerosi precedenti, a seguito di accertamenti sono risultati inottemperanti all’ordine di allontanamento dal Territorio Nazionale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliano alberi per costruire insediamento abusivo, denunciati tre stranieri

TorinoToday è in caricamento