Cronaca

Scuole, diritto al pasto da casa: fanno ricorso altre 46 famiglie

Le Istituzioni torinesi hanno stabilito che la sentenza vale solo per le prime 58 famiglie ricorrenti

A giugno la Corte d’Appello aveva accertato il ‘diritto al panino’ ossia al pasto da casa, ma le istituzioni (Comune di Torino, Regione Piemonte e ufficio scolastico regionale) hanno stabilito che la sentenza si applica solo alle 58 famiglie che hanno fatto causa.

Una decisione che fa discutere perché se il diritto viene accertato questo dovrebbe valere per tutti. Eppure così non sarà e a settembre nella stessa scuola ci saranno bambini che godranno di diritti diversi.

Alla luce della disposizione delle istituzioni, in queste settimane, tanti genitori si stanno mobilitando perché anche a loro sia riconosciuta la possibilità di poter dare ai figli il cibo preparato a casa.

Ad inizio settimana sono due le famiglie che hanno portato le loro ragioni, con un procedimento di urgenza, davanti al tribunale civile. Fanno parte di un gruppo che in totale raccoglie 46 nuclei familiari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, diritto al pasto da casa: fanno ricorso altre 46 famiglie

TorinoToday è in caricamento