Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Renzi sceglie la scuola di Torino da salvare: è la Costantino Nigra

Controsoffitti degradati ed aule che cadono a pezzi. Questi i motivi che hanno fatto ricadere la scelta sulla Costantino Nigra. La ristrutturazione costerà 2,5milioni di euro

Il progetto "scuola per Renzi" salverà l'istituto Costantino Nigra di via Bianzè. Come spiega l’architetto Isabella Quinto, dirigente dell’Edilizia scolastica, la scelta è ricaduta proprio su questa scuola sulla base della sua mancata sicurezza e sulla popolosità degli studenti, che sono 648.

I controsoffitti delle aule sono degradati e molto simili a quelli dell'istituto Darwin che, crollati qualche anno fa, hanno rubato la vita ad uno dei ragazzi. Molte aule e laboratori sono inagibili a causa delle fessure nelle pareti e del distacco dei calcinacci. L’istituto scolastico, è stato costruito negli anni Sessanta e dai sopralluoghi effettuati è emersa la necessità di eliminare controsoffittature pesanti e di ripristinare le solette in cattive condizioni. Il conto preparato dal Comune per la ristrutturazione dell'edificio ammonta a 2milioni e mezzo di euro, ed è proprio questo conto che arriverà nelle mani del premier Renzi.

L'istituto Costantino Nigra, tuttavia, non è l'unica scuola ad aver bisogno di aiuto: “Torino ha 320 edifici scolastici la cui sicurezza è costantemente monitorata dai tecnici comunali – ha detto Mariagrazia Pellerino, Assessora alle Politiche educative della Città -. Confidiamo che la chiamata pubblica del Presidente del Consiglio Matteo Renzi ci aiuti a rimettere finalmente al centro dell’attenzione le risorse necessarie per l’edilizia scolastica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Renzi sceglie la scuola di Torino da salvare: è la Costantino Nigra

TorinoToday è in caricamento