rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Scontri cantieri Tav: dimessi tutti i feriti

Le vittime degli scontri avvenuti a Maddalena di Chiomonte sono stati tutti dimessi. Sono tornati a casa anche i tre agenti di Polizia, per i quali erano state emesse prognosi fra i 30 e 40 giorni ciascuno

Sono stati tutti dimessi dagli ospedali di Torino e della Val di Susa gli uomini delle forze dell'ordine e i manifestanti rimasti feriti nelle operazioni per lo sgombero dell'area della Maddalena di Chiomonte , dove è stato aperto il primo cantiere della ferrovia Torino-Lione. Sono tornati a casa anche i tre agenti di Polizia, per i quali erano state emesse prognosi fra i 30 e 40 giorni ciascuno, e un carabiniere che era stato trattenuto in osservazione per un trauma cranico. Gli uomini delle forze dell'ordine rimasti feriti o contusi sono stati 64; una trentina i manifestanti, tutti inviati a casa già nella giornata di ieri.
(fonte Ansa)

IL BLITZ ALL'ALBA

NO TAV: UN MESE AD ALTA TENSIONE

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri cantieri Tav: dimessi tutti i feriti

TorinoToday è in caricamento