Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Centro / Via Giuseppe Verdi

Scontri a Palazzo Nuovo: calci e pugni tra studenti del Fuan e antagonisti

E' dovuta intervenire la Polizia per mettere fine a quello che stava accadendo davanti alla sede principale dell'Università torinese. Due persone portate in Questura

Una normale mattinata di volantinaggio si è trasformata in una rissa a cielo aperto. Protagonisti di quanto accaduto davanti Palazzo Nuovo sono una quindicina di studenti del Fuan (Fronte universitario d'azione nazionale) e una cinquantina di antagonisti del Collettivo universitario autonomo.

Calci, pugni e persino lancio di uova. Tutto nel giro di pochi minuti con la situazione che è degenerata improvvisamente.

Per far terminare gli scontri è dovuta intervenire la Polizia in tenuta antisommossa. Dopo qualche carica nei confronti degli studenti riottosi è tornata la pace davanti l'ingresso universitario. Gli agenti, intervenuti in diverse decine di unità, sono entrati anche all'interno di Palazzo Nuovo per tenere separati i due gruppi.

Due giovani sono stati fermati e portati in Questura. La loro posizione al momento è ancora al vaglio.

A seguito degli scontri l'Ateneo ha diramato un comunicato stampa, riportato di seguito:

L’Università di Torino condanna categoricamente gli incidenti avvenuti questa mattina a Palazzo Nuovo.

Sarà esclusivo compito della magistratura valutare eventuali fatti addebitati ai singoli; l’Ateneo ribadisce che il principio per cui il confronto di opinioni non può svolgersi che con metodo democratico è generale e irrinunciabile.

Tale principio è irrinunciabile a maggior ragione all’interno dell’Università, per quanto in essa lo scontro ideologico possa essere particolarmente vivace.

Episodi come quelli odierni non appartengono in alcun modo alla fisiologia della vita universitaria.

unnamed-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri a Palazzo Nuovo: calci e pugni tra studenti del Fuan e antagonisti

TorinoToday è in caricamento