Cronaca Chiomonte

Notte movimentata a Chiomonte, pietre contro il cantiere della Tav

Protesta No Tav, stanotte in Valsusa, contro il cantiere della Torino-Lione. Una trentina di attivisti, incappucciati e a volto coperto, hanno dato vita ad una fitta sassaiola contro il cantiere di Chiomonte

Nuove proteste a Chiomonte nella notte. Preso di mira il cantiere della linea ad alta velocità Torino-Lione: una trentina di attivisti, incappucciati e a volto coperto, si sono staccati dalla manifestazione - fino a quel momento pacifica - organizzata in occasione della festa della donna e hanno dato vita ad una fitta sassaiola contro il cantiere. Le forze dell'ordine hanno risposto aprendo l'acqua degli idranti.

La Questura di Torino ha identificato 25 manifestanti. Un ulteriore contestatore è stato anche indagato a piede libero per il reato di violenza e lesioni a pubblico ufficiale, in concorso. Quest'ultimo sarebbe il responsabile del ferimento di un agente di Polizia, colpito da un sasso alla testa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte movimentata a Chiomonte, pietre contro il cantiere della Tav

TorinoToday è in caricamento