rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca Centro / Via Po

Scontri anti G7 in centro: via Po a ferro e fuoco

I manifestanti si stanno radunando per dirigersi verso la Reggia

Due agenti feriti e cinque persone fermate, tra cui tre giovani donne e un minorenne. Questo il bilancio della notte di scontri che si sono verificati, dopo quelli del mattino e del tardo pomeriggio, tra manifestanti anti G7 e polizia, nella notte tra venerdì e sabato in centro a Torino.

Petardi e bombe carta contro la polizia 

Ore di vera e propria guerriglia in via Po, dove alcuni giovani incappucciati, non più di un centinaio, che si sono staccati dal corteo partito da Palazzo Nuovo occupato al mattino - diventato la base per le prossime iniziative di protesta - hanno dato il via ai tafferugli con bombe carta, petardi e fuochi d'artificio esplosi ad altezza d'uomo contro gli agenti.

La polizia in tenuta anti sommossa, ha respinto gli attacchi evitando però l'uso di lacrimogeni. Alcuni manifestanti per fuggire all'inseguimento degli agenti, si sono rifugiati in piazza Castello, fra gli stand della Notte dei Ricercatori che era in corso. I contestatori, fin dal mattino, si erano prefissati di far arrivare la loro protesta fin sotto l'hotel delle delegazioni del G7 in piazza Carlina: obiettivo mai raggiunto poiché l'albergo e le vie adiacenti sono stati costantemente presidiati dalle forze dell'ordine.

E la protesta continua   

Momenti di vera tensione che a quanto pare non sono ancora finiti. Oggi sabato 30 settembre le proteste riprenderanno. Il ResetG7, che raccoglie precari, disoccupati, anarchici, centri sociali e No Tav, ha promesso di raggiungere la reggia di Venaria, dove è in corso il summit sul lavoro. Questa mattina si sono già radunati in corso Cincinnato a Torino i primi manifestanti. Al corteo, che nel pomeriggio si dirigerà verso la Reggia di Venaria, si dovrebbero aggiungere antagonisti provenienti da ogni parte d'Italia e forse anche dall'estero. 

G7, scontri in via Po

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri anti G7 in centro: via Po a ferro e fuoco

TorinoToday è in caricamento