Cronaca

Scontri a Chiomonte. Le forze dell'ordine cacciano i No Tav

Serata di fuoco al cantiere della Torino-Lione. Una cinquantina di attivisti No Tav ha forzato uno degli ingressi costringengo gli uomini in divisa ad intervenire

Nuovi scontri e tensioni hanno tenuto sotto scacco Chiomonte. Ieri sera presso il cantiere della Torino-Lione una cinquantina di attivisti del movimento No Tav ha organizzato una manifestazione in occasione della riapertura del campeggio contro l'opera. Ma come accade puntualmente da qualche mese a questa parte sono bastati alcuni minuti di battitura delle recinzioni per scatenare la solita guerriglia.

Alcuni dei dimostranti, incappucciati, hanno tentato di forzare uno degli ingressi. A respingerli ci hanno pensato ancora una volta le forze dell'ordine grazie ad un idrante. La situazione è poi tornata alla calma verso notte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri a Chiomonte. Le forze dell'ordine cacciano i No Tav

TorinoToday è in caricamento