menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli dei vigili in Aurora, gli anarchici non ci stanno e scoppia il caos

Lunedì nero in corso Brescia. Un pattugliamento della municipale ha scatenato gli anarchici di via Alessandria, scesi in strada con le spranghe

Aurora blindata, in balia degli anarchici con cassonetti divelti e insulti alle forze dell’ordine. Un’altra serata di follia lungo le strade del quartiere, tra corso Brescia e corso Giulio Cesare. A scatenare il gruppo proveniente dal vicino Asilo occupato di via Alessandria è stato un semplice controllo portato a termine da una pattuglia della polizia municipale nei confronti di due extracomunitari, in attesa di identificazione.

Tanto è bastato, però, a convincere un paio di giovani ad intervenire in difesa dei due uomini. Prima dell’arrivo dei rinforzi e dell’intervento della Digos. Le camionette hanno bloccato alcune vie mentre gli anarchici hanno pensato bene di vandalizzare i bidoni dell’immondizia. Scene già viste e concluse con due denunce. “Sono venuti qui con le spranghe – ha poi rivelato un passante -. Io sono scappato a casa ma siamo stufi di vivere nel terrore”

Un raid, quello dei centri sociali, nel mirino del capogruppo di FdI Patrizia Alessi. “Tornerò a chiedere al Comune di Torino la possibilità di vendere gli immobili occupati – spiega Alessi -. Per poi utilizzare le risorse percepite dalla vendita per attività rivolte alle persone bisognose della nostra Città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento