Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca Chiomonte

Scontri nel dicembre del 2011: undici No Tav rinviati a giudizio

Sono ritenuti responsabili di lesioni a pubblico ufficiale e altri reati per gli scontri al cantiere di Chiomonte

Il prossimo febbraio si aprirà il processo per undici attivisti No Tav ritenuti responsabili di lesioni a pubblico ufficiale e altri reati per gli scontri al cantiere della Torino-Lione avvenuti la sera dell'8 dicembre 2011. Questi attivisti del Movimento sono stati rinviati a giudizio.

Per altri tre militanti invece è stato disposto lo stralcio delle posizioni da parte del gup Eleonora Montserrat Pappalettere. Questi saranno citati in giudizio dal pm Manuela Pedrotta in quanto accusati di reati minori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri nel dicembre del 2011: undici No Tav rinviati a giudizio

TorinoToday è in caricamento