Scompare dopo il compleanno, nessuna traccia del consigliere di Maglione

Il cellulare dell'uomo risulta spento dalle ore 22 di lunedì sera. L'ipotesi più plausibile sarebbe quella dell'allontanamento volontario, anche se ogni pista resta aperta

L'ultimo messaggio su Facebook è datato 29 dicembre alle ore 19.15, poco prima di cenare insieme al padre per il suo 36esimo compleanno. E' da quella sera che non si hanno più notizie di Nicola Fiorenza, consigliere comunale di Maglione, scomparso senza lasciare traccia dopo aver festeggiato il compleanno con il padre.

Non vedendolo rientrare a casa, nella giornata di ieri, i famigliari hanno deciso quindi di sporgere denuncia, allertando le forze dell'ordine per l'avvio delle ricerche.

L'ultima traccia dell'uomo - artigiano edile - appare sul suo profilo Facebook nella serata di lunedì attraverso un messaggio di ringraziamento per gli auguri ricevuti: "Grazie di cuore a tutti per gli auguri.....onestamente sono rimasto a bocca aperta nel vedere più di 100 notifiche di auguri, solamente perché per ovvi motivi quest anno non ho usato molto fb... e chiedo scusa se qualche compleanno me lo sono scordato...invece voi ve ne siete ricordati". Ultime tracce telefoniche poco dopo: dalle ore 22 della stessa notte, il cellulare di Fiorenza risulta spento e da quel momento non è più stato acceso.

Le ricerche, ancora in corso, sono partite dalla località di San Martino di Maglione, dove l'uomo risiedeva. Al lavoro vi sono i carabinieri della Compagnia di Ivrea e i vigili del fuoco che stanno perlustrando le campagne della zona, al confine tra le province di Torino e Vercelli, battendo canali e campi.

L'ipotesi più accreditata sarebbe quella dell'allontanamento volontario, anche se al momento nessuna pista è stata esclusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento