rotate-mobile
Cronaca Barriera di Milano / Corso Giulio Cesare, 178

Si separa dal figlio durante una passeggiata a Torino Barriera di Milano e scompare, ritrovato all'ospedale Martini

Mohammad Hussein Haidari è in città da un mese e non parla italiano, ha problemi di memoria e deve prendere farmaci

Da mercoledì 21 dicembre non si hanno notizie di Mohammad Hussain Haidari, 64enne profugo afgano che risiedeva a Torino nel quartiere Barriera di Milano. Il figlio Abdullah ha presentato denuncia di scomparsa ai carabinieri della zona. L'uomo è alto un metro e 60 centimetri, ha capelli e barba grigi e occhi castani. Al momento della sua sparizione indossava un turbante grigio, un maglione verde, pantaloni neri e giacca marrone. Non parla italiano. L'ultimo avvistamento è avvenuto davanti al civico 178 di corso Giulio Cesare.

La famiglia è arrivata in città da appena un mese e abita nella diaconia valdese di via Martorelli. Nel pomeriggio di mercoledì padre e figlio si erano separati durante una passeggiata e il primo non è più rincasato, facendo scattare l'allarme. Aveva con sé 150 euro. Soffre di asma e problemi cardiaci e prende dei medicinali. Ha problemi di memoria ma non problemi mentali. Ha una tessera di Gtt ma non ama circolare sui mezzi pubblici. Chi avesse sue notizie è pregato di contattare immediatamente il 112.

Aggiornamento delle 9

L'uomo è stato ritrovato dai carabinieri all'ospedale Martini, dove era ricoverato probabilmente dal giorno della scomparsa. Le sue condizioni sono buone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si separa dal figlio durante una passeggiata a Torino Barriera di Milano e scompare, ritrovato all'ospedale Martini

TorinoToday è in caricamento