rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Alpignano

Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Ha lasciato a casa auto e cellulare

È stato trovato nella prima serata di oggi, venerdì 3 aprile 2020, in riva al fiume Dora Riparia vicino al Ponte Nuovo di Alpignano, il corso di Vincenzo Di Legami. Da lunedì 30 marzo 2020 non si hanno avevano più tracce del 69enne artigiano in pensione alpignanese, conosciuto da tutti come Franco.

La mattina di lunedì 30 marzo la sorella lo ha sentito al telefono senza notare nulla di insolito o di preoccupante. Nel pomeriggio anche la figlia, che vive in Irlanda, ha parlato con lui. Alle 17,30 dello stesso giorno l'ultimo messaggio, a un amico. Da allora di lui si sono perse le tracce.

Gli agenti si sono recati nel suo appartamento che è stato trovato in ordine. L'auto era in garage. Dovrebbe avere con sé il bancomat e i documenti, ma non il cellulare.

Secondo il medico legale intervenuto sul posto l'ipotesi più probabile della morte è che si sia ucciso gettandosi dal ponte. Sull'accaduto indagano i carabinieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

TorinoToday è in caricamento