Scomparso nel nulla da dieci giorni: l'ultima traccia è alla stazione

Ha acquistato un biglietto

Liam Biran, 32enne israeliano-statunitense scomparso

Liam Biran, 32enne israeliano-statunitense, è scomparso dallo scorso 10 maggio 2019 alla stazione di Porta Susa, dove era di passaggio per prendere un treno, forse diretto a Parigi. È un commerciante di vini residente a Marlboro, nel New Jersey (Stati Uniti) ma con una casa anche Tel Aviv (Israele). I familiari si sono rivolti al consolato statunitense di Milano e sulla sua scomparsa indaga la polizia.

Di mestiere fa il sommelier e commerciante di vini. Ha capelli neri e occhi e occhi marroni. Di recente aveva visitato alcuni vigneti in Israele al confine con il Libano e aveva trascorso alcuni giorni ad Atene (Grecia).

Dal 6 maggio ha perso ogni contatto con i familiari (a cui aveva detto che sarebbe andato a Parigi), ma l'ultima sua traccia è del 10, quando ha fatto un pagamento con la carta di credito a un distributore automatico di biglietti della stazione di Porta Susa: dieci euro. Probabilmente ha acquistato il biglietto di un treno locale.

Chi lo avvistasse è pregato di informare subito il 112.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento