Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Papà scomparso, rintracciato dalla moglie con alcune telefonate anonime

Per due settimane un uomo di 32 anni aveva fatto perdere le proprie tracce

Immagine di repertorio

Il marito e padre di tre bambini piccoli era uscito di casa due settimane fa ed era scomparso nel nulla. E’ stato rintracciato grazie all’ostinazione della moglie.

Quindici giorni è durata l’angoscia di una famiglia marocchina residente a Cuorgnè poi finalmente è arrivata la buona notizia, grazie proprio alla strategia messa in atto dalla consorte che ha chiamato il marito più volte in maniera anonima da una cabina.

E’ stata supportata e aiutata dai carabinieri che hanno poi raggiunto il marito in centro a Torino. Ai militari l'uomo ha rivelato i veri motivi della fuga: questione di soldi. In un primo tempo l’ipotesi sui motivi del gesto era da ricondursi a ragioni politiche tant’è che era stato coinvolto il consolato, la polizia aeroportuale di Caselle e il Ministero dell'interno. 

Nei giorni scorsi il 32enne è così tornato a casa dai bambini e dalla moglie, alla periferia di Cuorgnè. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Papà scomparso, rintracciato dalla moglie con alcune telefonate anonime

TorinoToday è in caricamento