rotate-mobile
Cronaca Collegno

Si allontana da casa da Collegno e viene trovato in stato confusionale, a 125 chilometri di distanza

Il giovane, che ha problemi di salute, è stato ristorato e riconsegnato alla famiglia. Non ha saputo spiegare come ha fatto

Si è allontanato in mattinata dalla sua casa di Collegno ed è stato trovato nel tardo pomeriggio di giovedì 17 febbraio 2022 sull'autostrada Torino-Savona, al casello di Millesimo (Savona), ossia a oltre 125 chilometri di distanza, da una pattuglia della polizia stradale di Mondovì, che aveva ricevuto poco prima una segnalazione di una persona che camminava a piedi. Intuita la situazione di pericolo, gli agenti si erano messi alla ricerca del segnalato ispezionando in modo accurato tutta l’area del casello autostradale, proseguendo poi verso il viadotto che costeggia il casello fino alla strada che conduce al centro abitato del di Millesimo.

Protagonista dell'accaduto è stato un ragazzo italiano di 22 anni che, in evidente stato confusionale, non era in grado di rispondere alle domande che i poliziotti gli rivolgevano tra cui come fosse riuscito ad arrivare lì. La famiglia, contattata dagli agenti, aveva già presentato denuncia di scomparsa. La madre si era particolarmente preoccupata poiché il ragazzo, autistico e affetto da diabete trattato con iniezione di insulina giornaliera, essendo a digiuno dalle prime ore del mattino si trovava in una condizione di forte rischio di crisi ipoglicemica. Per questo gli agenti sono subito andati in un supermercato e gli hanno acquistato qualcosa da mangiare, chiamando poi i sanitari. La famiglia lo ha recuperato in serata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si allontana da casa da Collegno e viene trovato in stato confusionale, a 125 chilometri di distanza

TorinoToday è in caricamento