Pasquale è scomparso nel nulla: trovato il suo camion parcheggiato in un piazzale

Pasquale Ambrosino

Pasquale Ambrosino, 40enne di Saviano (Napoli), è scomparso a Torino tra mercoledì 9 e giovedì 10 settembre. Pasquale Ambrosino è un autotrasportatore e il suo camion è parcheggiato nel piazzale tra corso Vercelli e corso Giulio Cesare, di fronte all’imbocco della tangenziale Nord.

Da quattro giorni il camionista risulta irraggiungibile al telefono. L’ultima persona che l’ha sentito è stata la madre, mercoledì 9 settembre verso le 19.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pasquale Ambrosino è alto 180cm, ha gli occhi castani e un tatuaggio sull’avambraccio sinistro con dei caratteri cinesi e dei fiori colorati. 
Chiunque avesse indicazioni può contattare le forze dell’ordine o avvisare i parenti al 320-0947213.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autoparco comunale, Palazzo Civico vende 127 veicoli mediante asta pubblica: l’elenco 

  • Omicidio-suicidio: uccide la moglie che si stava separando da lui e poi se stesso

  • Apre il nuovo centro commerciale: previsti un centinaio di posti di lavoro

  • Prodotti tipici, feste di via e festival: cosa fare a Torino sabato 26 e domenica 27 settembre

  • Suv impazzito travolge cinque pedoni davanti a un déhors: morta una donna

  • Blocchi auto per 37 comuni dal 1 ottobre 2020: varato il regolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TorinoToday è in caricamento