Cronaca Ivrea

Uomo trovato morto ad Ivrea, mistero sulla scomparsa della moglie

Secondo gli inquirenti la scomparsa della moglie dell'uomo sarebbe l'elemento determinante dell'intera vicenda. Mistero anche sulla provenienza dell'arma con cui il romeno si sarebbe ucciso

Ancora nessuna notizia di Florica Agraviloei, la moglie di Jonel, il romeno trovato morto la scorsa settimana in un appartamento di via Guarnotta ad Ivrea.

Secondo gli inquirenti, infatti, la donna, scomparsa almeno tre mesi fa, sarebbe la figura chiave dell'intera vicenda, soprattutto perchè il marito ne aveva denunciato la scomparsa solo 4 settimane fa.

Le indagini della polizia hanno confermato che la coppia aveva due figli, attualmente residenti in Romania nella casa dei nonni, ma della madre nessuna traccia. Le forze dell'ordine romene hanno, infatti, confermato che, secondo la famiglia, la donna si troverebbe in Italia. Un giallo che continua ad infittirsi.

Dopo le prime ipotesi di morte naturale, l'autopsia ha confermato che l'uomo si sarebbe sparato un colpo in fronte con una pistola utilizzata per la macellazione degli animali.

Malgrado le continue perquisizioni all'interno dell'appartamento di via Guarnotta, non sono emersi dettagli utili per lo sviluppo delle indagini. Nessuna traccia, nessun messaggio da parte dell'uomo di volerla fare finita. Anche la provenienza della pistola da macellaio è un mistero.

Continuano le indagini della Procura di Ivrea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uomo trovato morto ad Ivrea, mistero sulla scomparsa della moglie

TorinoToday è in caricamento