Cronaca Santa Rita / Via Romolo Gessi

Tentano di derubare un'ultranovantenne a Torino, vengono disturbati da un passante poi arrestati

Si sono avvicinati alla donna con la scusa di aiutarla a pulire una macchia sulla maglia, dietro la schiena

Immagine di repertorio

“Ha una macchia sulla maglia, dietro la schiena”. Con la scusa di aiutarla a pulire la macchia si sono avvicinati a un’anziana, ma in realtà miravano al suo portafoglio. Grazie a un passante, invece, sono stati messi in fuga e poi arrestati dal personale del Commissariato San Secondo. Si tratta di due cittadini peruviani di 25 e 34 anni arrestati per tentato furto pluriaggravato in concorso. Il fatto è avvenuto sabato mattina in via Romolo Gessi. Il 34enne ha numerosi precedenti per borseggio e possesso di documenti falsi e risulta colpito dal divieto di dimora in Torino.   

L’intervento degli agenti e la ricostruzione dell’accaduto

Gli agenti sono intervenuti a seguito della segnalazione di un probabile borseggio in atto ai danni di un’anziana donna la quale, mentre stava rincasando dopo aver fatto la spesa, veniva avvicinata in via Romolo Gessi da due sconosciuti. Uno di questi le si accostava alle spalle e le diceva che aveva una macchia sulla maglia, dietro la schiena, impossibile per la donna da vedere, e si offriva di pulire la macchia con alcune salviettine. Una gentilezza difficile da rifiutare per la vittima, ma un passante si è accorto che qualcosa non andava e si è intromesso disturbando l’operato dei due complici che cercavano il portafoglio della signora nella borsa della spesa, senza riuscire a trovarlo e a portarlo via. Dopo avere notato che il passante stava facendo una telefonata, i due sono fuggiti, ma i poliziotti del commissariato li hanno individuati mentre tentavano di allontanarsi a bordo di un’autovettura noleggiata.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di derubare un'ultranovantenne a Torino, vengono disturbati da un passante poi arrestati

TorinoToday è in caricamento