Strappano la borsetta a una donna, fuggono e feriscono un carabiniere

Inseguimento tra Orbassano e Beinasco: i due malviventi hanno anche cercato di speronare la vettura di servizio dell'Arma

immagine di repertorio

Inseguimento tra Orbassano e Beinasco, nel tardo pomeriggio di mercoledì 15 marzo 2017, tra i carabinieri un commando di ladri che avevano strappato la borsa, contenente 370 euro in contanti e uno smartphone, a una donna.

Alla fine l'hanno avuta vinta i militari dell'Arma, che hanno fermato i due malviventi, nomadi sinti di 28 e 39 anni residenti a Pinerolo e Torino, vicino al Circuito Fiat in via Rondò Bernardo, ma è stato un arresto tutt'altro che agevole.

La coppia di criminali, alla guida di una Fiat Panda, dopo avere tentato di rifugiarsi in un piazzale nella zona industriale, aveva anche tentato di speronare la gazzella che li stava inseguendo.

Ora entrambi devono rispondere di furto e danneggiamento aggravato, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.  

Uno dei carabinieri è rimasto leggermente ferito ed è stato trasportato all’ospedale San Luigi di Orbassano, dove è stato medicato e dimesso con una prognosi di 15 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento