Cronaca Aurora / Corso Brescia

Anziani nel mirino degli scippatori, una decina di colpi nel borgo Aurora

Le feste hanno riportato a galla il problema degli scippi. Alcuni pensionati lamentano furti di portafogli e borsette. In circoscrizione denuncia di Patrizia Alessi (FdI)

Nel quartiere Aurora l’incubo scippi non smette di perseguitare anziani e donne sole. I colpevoli – stando alle dichiarazioni di alcune vittime - sarebbero una banda di nordafricani che avrebbero già piazzato una decina di colpi tra i corsi Emilia, Brescia e Giulio Cesare. E tutto in appena quindici giorni. Nel mirino dei malviventi sono finite diverse giovani donne ma anche anziane derubate di collane, borsette, portafogli e cellulari. Gli ultimi due furti si sono registrati in orario di cena soltanto pochi giorni fa. Il primo ai danni di una signora che si è vista strappare la borsa e tutti i documenti dalla mano di un ragazzo marocchino, forse lo stesso malvivente che ha assalito una sua connazionale per sottrarle una collanina di poco valore. Sulla serie infinita di borseggi indaga da giorni anche la circoscrizione Sette.

“Da settimane assistiamo impotenti ad una incredibile serie di crimini ai danni di ragazze e pensionate della zona – dichiara Patrizia Alessi, consigliera di FdI -. Io stessa ho casualmente soccorso una signora che era stata appena derubata in corso Brescia all’angolo con via Alessandria da un ragazzo di nazionalità marocchina. Mi chiedo quanto ancora dovremmo aspettare prima di poter vivere in un quartiere tranquillo, a portata di cittadino”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani nel mirino degli scippatori, una decina di colpi nel borgo Aurora

TorinoToday è in caricamento