Ruba in un'auto al cimitero, poi spintona una donna e scappa: preso dopo 50 giorni

Vittima aveva annotato targa

immagine di repertorio

Un 28enne torinese è stato arrestato dai carabinieri di Bobbio (Piacenza) a Villanova Canavese all'ora di pranzo di martedì 30 aprile 2019 con l'accusa di rapina impropria.

La mattina del 10 marzo scorso girovagava in Bobbio a bordo della sua Fiat Panda. Fermatosi nel parcheggio del cimitero comunale, nascondendo il volto con un maglioncino a collo alto, aveva portato via la borsa e altro dall’autovettura di una 66enne residente nel paese. La donna, appena uscita dal camposanto, lo aveva sorpreso a rubare e lui aveva spintonato violentemente la signora, fuggendo sull'auto.

I carabinieri, avvisati dal figlio della donna, che si era annotata il numero di targa, sono riusciti a risalire al proprietario dell'auto, rintracciandolo a Villanova dove è stato raggiunto da un ordine di custodia cautelare in carcere spiccato da un giudice del tribunale piacentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento