menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Simulano un malessere e scippano una signora a cena: arrestata una coppia

Hanno simulato di voler ordinare la cena, ma alzatisi dal tavolo sono inciampati sulla sedia della signora seduta accanto e le hanno rubato la borsa. La coppia è stata fermata subito dopo dalla Polizia

Hanno simulato di voler ordinare la cena, ma alzatisi dal tavolo barcollando, hanno acciuffato in un lampo la borsa della donna seduta accanto. E' successo ieri sera, nel quartiere della movida torinese, in una creperia di via Sant'Anselmo. I due malviventi, un uomo ed una donna stranieri, sono stati acciuffati subito dopo dalla Squadra Volante U.P.G.

Sono le 22.30 di sera, quando la coppia si introduce nel dehor della creperia, sistemandosi proprio dietro ad una famigliola intenta a consumare. Il proprietario del locale, accortosi del confabulare insistente della coppia e temendo cattive intenzioni, si avvicina per specificare che le ordinazioni vanno effettuate all'interno. I due malviventi, a questo punto, si alzano: uno dei due, fingendo un mancamento, va a sbattere contro la sedia dove era seduta la donna intenta a consumare. Ed è proprio in quel frangente che i banditi, sottraggono la borsa.

Del furto, la proprietaria se ne accorge solo qualche istante dopo, quando i due banditi sono già in fondo alla via. Chiamato il 113, la Polizia risponde prontamente ed individua la coppia all'angolo fra via Saluzzo e via Morgari. L'uomo è tunisino, classe 1966,senza fissa dimora, con precedenti di furto, ricettazione e reati inerenti agli stupefacenti. La donna, invece, è colombiana, classe 1991 e residente a Fossano. Le perquisizioni fatte ai due malviventi hanno consentito di recuperare la borsa e vari effetti personali della donna derubata. I due sono stati arrestati per furto con destrezza in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento