Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Orbassano

Tubiflex in sciopero ad Orbassano, presidio contro i licenziamenti

I lavoratori della Tubiflex di Orbassano, azienda che produce tubi e occupa circa 170 addetti, sono scesi in sciopero e hanno tenuto un presidio davanti ai cancelli dell'azienda

Ad Orbassano i lavoratori della Tubiflex hanno deciso di scioperare e di fare un presidio davanti ai cancelli dell'azienda. Sono circa 170 i lavoratori della fabbrica che produce tubi e l'adesione dell'iniziativa sarebbe del 100%, almeno secondo la Fiom. Con questa agitazione i lavoratori hanno voluto dimostrare la loro contrarietà alla decisione dell'azienda di richiedere la procedura di mobilità per 25 addetti, quando fino ad ora erano state utilizzate unicamente la cassa integrazione ordinaria e quella in deroga.


"I licenziamenti - dichiara Mario Bertolo, della Fiom-Cgil - sono inaccettabili, soprattutto perché si può fronteggiare questa situazione ricorrendo ad ammortizzatori sociali quali i contratti di solidarietà o la cassa integrazione straordinaria. Con questa iniziativa i lavoratori hanno voluto mandare un segnale forte, perché si trovi un accordo condiviso che eviti soluzioni traumatiche". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tubiflex in sciopero ad Orbassano, presidio contro i licenziamenti

TorinoToday è in caricamento