Emergenza Covid e sciopero trasporti: il 22 maggio stop a bus, metro e tram

I sindacati vogliono misure di sicurezza più efficienti per personale e utenza

Con la ripartenza, in questa fase 2 tornano anche gli scioperi. Venerdì 22 maggio infatti, incroceranno le braccia gli addetti del settore trasporto pubblico locale e potranno verificarsi disagi per l'utenza di bus, tram, metro e treni. Lo stop sarà di 4 ore ed è stato proclamato dall' Organizzazione Sindacale Ugl Autoferrotranvieri su tematiche organizzative inerenti la situazione sanitaria attuale. Sarebbero infatti insufficienti le misure di sicurezza, sui mezzi di trasporto, a tutela di lavoratori e cittadini, adottate per evitare il contagio da Covid-19. 

A fermarsi, dalle 15 alle 19, il servizio urbano-suburbano, la metropolitana e gli assistenti alla clientela; dalle 17.30 alle 21.30, il servizio extraurbano e ferroviario sfm1 – Canavesana e sfmA – Torino–aeroporto–Ceres. Sarà comunque assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario di inizio dello sciopero.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Firmato il decreto: Piemonte zona arancione, che cosa si può e non si può fare da domenica 17 gennaio 2021

  • Piemonte in zona gialla: le regole in attesa della nuova stretta nazionale

  • Multato in auto dopo mezzanotte. "Ma sono un papà separato, andavo da mia figlia che stava male"

  • Infarto mentre fa jogging nel parco a Torino, morto avvocato di Settimo. Ambulanza bloccata dai dissuasori

  • Follia a Nole: scatta alcune fotografie col cellulare, ma poco dopo la obbligano a cancellarle

  • Normativa anticovid, controlli nelle aree verdi di Torino: sanzionati 16 sportivi

Torna su
TorinoToday è in caricamento