Continuano gli scioperi. A Torino fermi trasporti e pubblico impiego

Continua la mobilitazione della Cgil per modificare la riforma del mercato del lavoro. Domani ci sarà lo sciopero generale della città di Torino. Venerdì fermi i trasporti pubblici, mentre lunedì tocca ai bancari

Continuano gli scioperi della Cgil. Dopo quello del 16 aprile ad Ivrea e del 17 a Settimo Torinese, domani (19 aprile) ci sarà lo sciopero generale della città di Torino: si fermeranno 4 ore i settori privati, 8 ore a livello provinciale il pubblico impiego e i settori regolamentati dalla legge 146/90, esclusi bancari e trasporti ferroviari.

Da corso Novara partiranno anche due cortei a partire dalle 9, davanti alla Lavazza e da piazza Carlo Felice e raggiungeranno alle 11 piazza Castello, dove interverranno alcuni delegati e la segretaria della Cgil Torino, Donata Canta.

Sarà invece venerdì lo sciopero generale provinciale di 8 ore del trasporto pubblico locale, indetto dalla Filt Cgil, che riguarderà il servizio urbano, suburbano e metropolitana dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18; le autolinee extraurbane dalle 10 alle 14 e dalle 17.30 alle 21.30.

Sempre venerdì si fermeranno le zone di Collegno e della Valle Susa, con una manifestazione che partirà dalla Sandretto e raggiungerà il centro commerciale Le Gru e la zona di Pinerolo. Lo sciopero provinciale dei bancari sarà lunedì, giorno in cui la mobilitazione interesserà Moncalieri (anche in questo caso ci sarà una manifestazione). (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

  • Scomparsa da una settimana: trovata morta nel pomeriggio

Torna su
TorinoToday è in caricamento