Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Giornata nera per il trasporto pubblico, sciopero di 24 ore

A rischio il passaggio dei mezzi pubblici per l'intera giornata, fatte salve le fasce di garanzia. Per agevolare gli spostamenti è stata sospesa la Ztl Centrale per tutta la mattinata

Giornata nera per i trasporti pubblici in tutta Italia, Torino e provincia compresi. Da questa mattina tram e bus scarseggiano in giro, mentre la metropolitana rimarrà chiusa solo a partire dalle ore 15.

Nella mattinata l'adesione alla giornata di protesta si attesta al 70% per quanto riguarda i dipendenti del Gruppo Torinese Trasporti.

Lo sciopero è stato indetto dalle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Fna e riguarda tutto il trasporto pubblico locale. Nel mirino dei sindacati c'è il mancato accordo per quanto riguarda il rinnovo del contratto di lavoro di circa 110 mila lavoratori.

Rispettate le fasce di garanzia. Due quelle previste in città: dalle ore 6 alle 9 e dalle 12 alle 15. Per le autolinee extraurbane i mezzi passeranno da inizio servizio alle ore 8 e dalle 14.30 alle 17.30.

Per agevolare gli spostamenti il Comune di Torino ha autorizzato la sospensione della Ztl Centrale, mentre nulla è cambiato per quanto riguarda i divieti previsti nelle vie e corsie riservate al trasporto pubblico, nelle zone pedonali e nella Ztl Valentino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata nera per il trasporto pubblico, sciopero di 24 ore

TorinoToday è in caricamento