menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vacanze finite ma le scuole ricominciano con lo sciopero dei maestri

In dubbio il futuro di 1400 diplomati magistrali

Dopo due settimane di vacanza, la scuola ricomincia con uno sciopero. I maestri d'asilo e delle scuole primarie incroceranno le braccia contro l'ultima sentenza del Consiglio di Stato, secondo la quale 50mila assunti, con riserva, in Italia - 1400 a Torino e provincia - in possesso del diploma magistrale, potrebbero perdere il posto. Lezioni a rischio dunque, domani 8 gennaio, e per le famiglie regna l'incertezza. 

Diversi istituti, come la Guido Gozzano di corso Toscana, l'istituto comprensivo Marconi Antonelli e la Antonio Muratori di via Ricasoli, hanno comunicato la loro chiusura mentre altri - la Sandro Pertini, la Nino Costa e la Pacchiotti - hanno reso note alcune limitazioni d'orario. Altre scuole invece comunicheranno la loro decisione direttamente domani mattina, quando i presidi verranno a conoscenza delle intenzioni dei loro insegnanti. E lo stesso problema si presenterà nelle scuole elementari della provincia. In mattinata, a partire dalle 9, è anche previsto un presidio davanti all'Ufficio Scolastico Regionale di corso Vittorio a Torino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento