Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Forconi, 12 dicembre: mercati di nuovo vivi e viabilità regolare

Lo sciopero che ha tenuto banco per tre giorni a Torino sembra essere giunto alla sua conclusione. Da questa mattina le strade e le vie cittadini sono sgombre da presidi e i mercati nuovamente vivi

La forte adesione allo sciopero nella giornata di lunedì sta scemando con il passare dei giorni. Moltissimi commercianti e ambulanti già a partire dalla giornata di martedì avevano deciso di riaprire negozi e bancarelle e, nonostante diverse intimidazioni ricevute dai Forconi a tenere chiuso, ogni mattina sempre più serrande sono state tirate su.

Le forze dell'ordine hanno aiutato soprattutto i supermercati, tenuti letteralmente in scacco dai manifestanti che, in alcuni casi, hanno sequestrato i clienti per alcuni minuti per ottenere la chiusura dei vari locali commerciali. Ma lo sciopero, così come è nato spontaneamente dalla volontà dei cittadini aderenti, si sta spegnendo dalla volontà degli stessi, stanchi di vedere persone infiltrate che sfruttano le loro forti motivazioni per vandalizzare la città.

Per questo motivo da questa mattina l'attività dei mercati cittadini riprenderà regolarmente. Così come i vari blocchi in giro per le strade torinesi: questi sono sempre meno e la viabilità è tornata quella di sempre. Piazza Statuto, piazza Derna, piazza Pitagora e altre zone che in questi giorni sono diventate off limits alle auto oggi sono nuovamente libere.

Ieri sera in piazza Castello ha parlato Danilo Calvani, il leader del 'Coordinamento 9 dicembre'. Anche a Torino ha ribadito che a giorni verrà ufficializzata la data in cui la protesta si sposterà a Roma. Nella capitale si andrà gratis, il treno lo offrirà lui. Le parole dette in piazza però non sembrano aver colpito completamente la folla, come se quelle frasi e quel tono usato da Calvani non rispecchiassero in pieno lo spirito dei "veri" manifestanti. "Il tono retorico e minaccioso del discorso di Calvani è molto diverso da quello arrabbiato e ingenuo dei cittadini che avevano parlato prima - scrive il consigliere comunale Vittorio Bertola su facebook -. Quei cittadini si stanno rendendo conto che in piazza ci sono forze che li vogliono strumentalizzare; e sono contento che gli ambulanti abbiano deciso che i mercati riapriranno".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forconi, 12 dicembre: mercati di nuovo vivi e viabilità regolare

TorinoToday è in caricamento