Sciopero dipendenti Amiat, possibili disagi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Le organizzazione sindacali FP CGIL, FIT CISL Reti, UILTRASPORTI e FIADEL hanno proclamato per l’intera giornata di venerdì 24 ottobre 2014 uno sciopero dei dipendenti di Amiat SpA con le seguenti motivazioni: cessione di un ulteriore 31% delle quote di Amiat SpA da parte del Comune di Torino e piattaforma rivendicativa aziendale.

Potranno quindi verificarsi disagi relativamente alle attività svolte da Amiat, in particolare per quanto riguarda la raccolta rifiuti (sia stradale che domiciliare), la nettezza urbana e il servizio di call center riservato ai cittadini.

Sarà comunque avviata la normalizzazione delle attività di nettezza urbana e di smaltimento dei rifiuti, differenziati e non, nel corso delle giornate successive.

Torna su
TorinoToday è in caricamento