Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Centro / Via Sebastiano Beato Valfrè, 5

Lo sciame trova casa nel cortile della caserma, i carabinieri chiedono aiuto al nonno apicoltore

Aiutato da un giovane collega l’anziano Antonio Canelli, 88 anni, è salito su un cestello e si è portato a casa le api

L'apicoltore ha recuperato le api dal platano

Il nonno apicoltore ha colpito ancora. Nel pomeriggio di domenica 21 maggio, Antonio Canelli, esperto 88enne residente nella circoscrizione Tre, ha recuperato uno sciame che aveva trovato casa  dentro il cortile della caserma di via Valfrè 5, in zona Centro.

Le api si erano posate su un platano, a dieci metri da terra. In un punto scomodo e difficilmente raggiungibile.

I carabinieri hanno così chiesto l’aiuto dell’anziano che ancora una volta, ligio al dovere, si è fatto trovare pronto.

Aiutato da un giovane collega 33enne, neo appassionato di api, l’uomo ha fatto tappa nella caserma chiedendo un intervento da parte dei vigili del fuoco

L’88enne è salito sul cestello messo a disposizione dai pompieri e con maestria ha tratto in salvo le amiche api.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo sciame trova casa nel cortile della caserma, i carabinieri chiedono aiuto al nonno apicoltore

TorinoToday è in caricamento