menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le scuole si uniscono: nasce la task force contro bullismo e situazioni a rischio

Diciassette istituti e 4500 studenti

Gli istituti scolastici si uniscono e fanno squadra contro il bullismo, un fenomeno che tra gli studenti in età adolescenziale e pre-adolescenziale sta diventando sempre più allarmante. Una rete di diciassette scuole a Torino e fuori città, con l'I.C. Marconi Antonelli di zona Vanchiglietta in testa, supportati dagli esperti dell'Ente EssereUmani Onlus, ha dato vita a Scar - School that care about relationship -, ovvero la "scuola che si prende cura delle relazioni"

Alla task force potranno unirsi, strada facendo, anche altri istituti e nuove realtà. Coinvolti nell'organizzazione gli studenti ma anche i docenti  e genitori e tutti coloro che fanno parte di quel mondo. Parlando di numeri: 4500 minori raggiunti e altrettante famiglie, 800 insegnanti distribuiti tra i vari istituti, collaboreranno per tentare di arginare comportamenti a rischio e per segnalare situazioni di disagio, onde evitare tragiche evoluzioni. 

Ci saranno sportelli di ascolto, gruppi tra coetanei per discutere e lavorare sui problemi che spesso attanagliano la quotidianità degli adolescenti, percorsi di accompagnamento "dal vivo" e, cosa non meno importante, il supporto della tecnologia. Verranno create infatti app e chat, dietro a una doverosa formazione preliminare, attraverso le quali i ragazzi dialogheranno e tramite cui potranno eventualmente individuare situazioni "border line". Successivamente interverranno gli esperti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

A Collegno campi di colza in fiore: cosa sono e a cosa serve la colza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento