Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Agostino Bertani, 41

Torino, sostiene (e passa) l’esame di guida al posto dell’amico: 26enne denunciato

Nuovo caso di un candidato che fa l’esame al posto di un altro

Immagine di repertorio

Denunciato dopo aver superato l’esame, come accaduto a Torino in un altro caso nel mese di febbraio. Tre mesi dopo i protagonisti sono diversi, ma non cambiano scenario e contesto: gli uffici della Motorizzazione Civile di via Bertani dove si tengono gli esami per il conseguimento della patente di guida.

Mercoledì mattina, 19 maggio, la persona preposta al controllo dei documenti degli esaminandi si rende conto che la fisionomia di un candidato è diversa da quella dei documenti consegnati (nonostante la mascherina che copre in parte il viso). Quindi il personale della Motorizzazione chiama la Polizia di Stato, mentre il candidato termina la prova scritta.

Agli agenti della Squadra Volante intervenuti sul posto l’uomo declina le stesse generalità presenti nei documenti forniti. Tuttavia, una volta tolta la mascherina la dissomiglianza appare ancora più marcata e il candidato arriva a dire ai poliziotti di non conoscere l’identità della persona presente suoi documenti trovati in suo possesso che attestano la sua vera identità. Poco dopo, però, il 26enne cittadino nigeriano ammette di aver svolto l’esame per conto di un suo amico e per questo viene denunciato per sostituzione di persona, falsa attestazione sull’identità personale, falso ideologico e falso materiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, sostiene (e passa) l’esame di guida al posto dell’amico: 26enne denunciato

TorinoToday è in caricamento