Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Piazza Carlo felice

Metropolitana, le scale mobili continuano a essere un problema

La linea della metropolitana torinese ha problemi fin troppo ordinari. Neve e ghiaccio hanno messo fuori uso l'intero sistema, mentre molte scale mobili sono "immobili" da tempo

Le scale mobili della Metropolitana torinese non sempre funzionano alla perfezione. Si possono forse considerare una macchia nell’amministrazione di un servizio della GTT da tutti considerati all’avanguardia, che con l’arrivo della neve hanno raggiunto il picco dei guasti. "Molte scale mobili – sottolineava una passeggera qualche giorno fa– sono costantemente ferme. Ora sembra lo siano tutte, in piazza Carducci è tutto bloccato, e così a Porta Nuova”.

Lo stesso ufficio stampa GTT non può che prendere atto del disagio, e sottolinea l’impegno del gruppo: “In seguito al calo delle temperature si erano bloccate le corse, ora è tutto tornato alla regolarità da Fermi a Lingotto, con l’eccezione delle fermate Marconi, Principi Di Acaja e Massaua. Presto tornerà tutto alla normalità”. Ma il problema scale mobili, amplificato dall’arrivo del gelo, è ordinario, e le lamentele degli utenti non sono certo cosa nuova.
 
“L’inattività di alcune scale mobili – ha ammesso Fabio Lo Cicero, assistente dell’assessore Lubatti – è senza dubbio un problema che dovrà essere risolto. Torino ha una sola linea, ed oltretutto d’avanguardia, ed è strano che cose di questo genere succedano abitualmente. In aggiunta, il freddo ha amplificato il problema, mandando il sistema in tilt. Solitamente quando si verifica un guasto viene mandata a risolverlo una squadra, che però non ha le competenze per far fronte a questa situazione d’emergenza”. 
 
Potranno l’aumento delle temperature e la scomparsa del ghiaccio risolvere l’allarme rosso della linea 1 metropolitana? Molte scale mobili torneranno probabilmente – e auspicabilmente – operative in tempi brevi, ma i continui disagi all’ordine del giorno lungo il percorso della Metro non verranno certo scongiurati.
 
 
Anche il gruppo di Facebook della Metropolitana abbonda di commenti negativi. Meravigliati da una gestione impreparata, molti utenti si lamentano per i disagi. “Complimenti per il servizio – scrive una ragazza –, a Principi Di Acaja non c’è neanche un’entrata funzionante”, e c’è chi all’annuncio degli scorsi giorni della ripresa delle corse ha replicato bruscamente “ce l’hanno fatta!”, o “speriamo che non si ripeta”. “Vogliamo – aggiunge contrariato un cliente – servizi adeguati al prezzo del biglietto o degli abbonamenti che prendiamo... Poi i prezzi salgono e i servizi diminuiscono...”.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metropolitana, le scale mobili continuano a essere un problema

TorinoToday è in caricamento