Cronaca

Università, la seconda rata va pagata entro il 4 aprile

La seconda rata universitaria si dovrà pagare entro il 4 aprile: un ritardo nel versamento comporterà una sanzione di 100 euro

Il termine per pagare la seconda rata universitaria scadrà il 4 aprile: per adempiere al versamento per l’anno 2013/2014 gli studenti dovranno scaricare il Mav dal portale universitario, accedendo alla sezione “pagamenti” della pagina MyUnito, e recarsi presso qualsiasi filiale bancaria sul territorio italiano. In caso di incongruenze negli importi è necessario contattare la Segreteria Studenti di appartenenza.

Non pagare entro il termine previsto comporterà una sanzione di 100 euro.

Sempre il 4 aprile scadrà anche la presentazione della domanda di inserimento nelle fasce contributive per l’a.a. 2013/2014, sulla base dell’attestazione I.S.E.E./I.S.E.E.U. relativa ai redditi dell’anno 2012; anche qui il ritardo comporterà una sanzione di 100 euro. È possibile stampare il Mav della seconda rata a partire dal giorno successivo alla conferma definitiva dell’autocertificazione on line.

Inoltre, per gli studenti che lo scorso anno scorso hanno richiesto borsa di studio all’Ente Regionale per il Diritto allo Studio non confermandola per l’a.a. 2013/2014 e che per questo hanno versato i soli contributi accessori, la quota disponibile è comprensiva delle ulteriori voci di prima rata dovute;

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università, la seconda rata va pagata entro il 4 aprile

TorinoToday è in caricamento