Cronaca San Giorgio Canavese

Sassi lanciati dal cavalcavia vicino San Giorgio, centrate due auto

Autostrada Torino-Aosta, zona del Canavese. Nella notte di martedì e di mercoledì due autovetture sono state colpite da massi lanciati dall'alto. Per fortuna non si sono registrati feriti, ma è stata questione di centimetri

Torna la paura in autostrada per il lancio di sassi dal cavalcavia. Negli ultimi giorni due sono stati i casi segnalati di macchine centrate in pieno da massi lanciati dall'alto. Fortunatamente non dobbiamo raccontare di tragedie, ma in entrambi i casi poco ci è mancato che ci scappasse il morto.

Il cavalcavia incriminato si trova vicino al casello autostradale di San Giorgio Canavese sulla Torino-Aosta. Martedì sera, intorno alle ore 22, lì sotto è passata una donna a bordo di una Land Rover. Stava tornando a casa quando ha sentito un forte rumore: si è fermata, è scesa dall'auto e solo in quel momento ha realizzato che il tetto del mezzo era stato centrato da un sasso. Pochi centimetri di differenza e avrebbe rischiato la vita.

Stesso luogo e stesso rischio la sera successiva. Questa volta il sasso cade sul parabrezza di una Hyundai Tucson, ma per fortuna non va in frantumi. L'automobilista, rimasta illesa, si accosta e chiama i soccorsi e le forze dell'ordine, ma quando queste arrivano sul cavalcavia non c'è più nessuno. Su chi possa essere il colpevole, o più facilmente i colpevoli, sta indagando la Polizia stradale di Torino incaricata dalla Procura di Ivrea. Al vaglio delle forze dell'ordine c'è via Del Boschetto, utilizzata quasi certamente da chi è salito sul cavalcavia. Questa è una strada che passa in mezzo ad una zona residenziale e poi porta in aperta campagna. Quest'ultimo dettaglio fa propendere verso persone che la zona la conoscono bene e che magari si spostano in motorino.

Non è la prima volta che qualcuno lancia sassi dal cavalcavia. Diversi sono stati i casi segnalati nel corso degli anni e anche recentemente, ma quella che maggiormente torna alla mente è la tragedia di fine dicembre 1996. A causa di una pietra lanciata dal cavalcavia sulla Torino-Piacenza una donna di trent'anni, Maria Letizia Berdini, morì.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassi lanciati dal cavalcavia vicino San Giorgio, centrate due auto

TorinoToday è in caricamento