Sassi e pannocchie lanciati dal cavalcavia, sfondato il parabrezza di un'auto

La pietra lanciata dall'alto ha sfondato il parabrezza della Volkswagen Golf su cui viaggiano mamma, papà e figlia di Chivasso. Stanno tutti bene, ma la paura è stata tanta. La stradale dà ora la caccia agli autori del gesto sconsiderato

Stanno tutti bene quasi per miracolo. La pietra lanciata dal cavalcavia ha sfondato il parabrezza della loro auto, ma tutti e tre - mamma, papà e figlia - sono rimasti illesi, nonostante la paura sia stata tantissima.

Si torna dunque a parlare di sassi lanciati dal cavalcavia. Questa volta la tragedia si è sfiorata sull'autostrada Torino-Milano: la Volkswagen Golf della famiglia residente a Chivasso di cui abbiamo accennato sopra è stata centrata in pieno da un sasso nel territorio di Settimo Torinese.

Stavano viaggiando verso il capoluogo quando un forte botto ha mandato in frantumi il vetro. La buona sorte ha voluto che nessuno dei tre - mamma di 36 anni, papà di 40 e figlia di 6 anni - si sia fatto male. La freddezza dell'uomo ha anche evitato che la macchina sbandasse.

Un episodio prontamente denunciato alla Polizia stradale che ora è a caccia di chi ha compiuto un gesto così sconsiderato. Una decina di sassi sono stati rinvenuti sulla carreggiata autostradale, insieme ad una cinquantina di pannocchie, lanciate insieme alle pietre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Fine corsa per il pirata della strada, la sua auto era in carrozzeria: arrestato

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Cibo mal conservato e lavoratori "in nero": ristorante chiuso e multato per 39mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento