Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Carmagnola / Corso Sacchirone, 9

La parrocchia di Carmagnola trasmetteva attraverso le frequenze militari: multa da 100mila euro e sequestro

Il parroco lo ha annunciato attraverso il bollettino parrocchiale

Per trasmettere le Sante Messe e altri messaggi sempre di natura religiosa, la parrocchia della Collegiata di Carmagnola stava utilizzando le frequenze dedicate all'Esercito.

È quanto ha scoperto la stessa parrocchia dopo un controllo effettuato dagli ispettori regionali del Ministero delle Imprese e Made in Italy la scorsa settimana. 

L'irregolarità ha portato a una sanzione da quasi 100mila euro oltre all'immediato stop a ogni tipologia di trasmissione radio, con il sequestro da parte dei carabinieri della stazione cittadina.

I fedeli, e la cittadinanza tutta, lo hanno scoperto attraverso il bollettino parrocchiale della Collegiata: "In settimana i carabinieri hanno sequestrato la radio parrocchiale perché utilizzava una frequenza non consentita. Con l’ausilio di un avvocato cerchiamo di presentare il ricorso per non dover pagare o ridurre una salatissima multa. Quindi non sarà più possibile utilizzare la radio parrocchiale con le celebrazioni parrocchiali", si legge nel bollettino stesso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La parrocchia di Carmagnola trasmetteva attraverso le frequenze militari: multa da 100mila euro e sequestro
TorinoToday è in caricamento