menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sanità, il Piemonte ha i conti in ordine: 77 milioni in arrivo da Roma

I fondi erano bloccati da anni ma con i bilanci del 2014 di 18 aziende sanitarie piemontesi, la regione ha dimostrato la sua credibilità

Sono stati sbloccati, per la sanità del Piemonte, 77 milioni di euro di fondi fermi a Roma, in attesa che la Regione si dimostrasse sulla strada del rientro dal debito. Questo è il risultato ottenuto nella seduta del Tavolo tecnico interministeriale di controllo e verifica della spesa sanitaria.

"Dopo avere sbloccato a marzo il turnover del personale sanitario - ha commentato l'assessore Antonio Saitta - ora lo sblocco di 77 milioni di euro, fermi da anni, ci conferma che a Roma hanno compreso a pieno i nostri sforzi".

È stato il direttore regionale della Sanità Fulvio Moirano, consegnando i bilanci 2014 di ben 18 aziende sanitarie, a illustrare a Roma le ultime azioni intraprese dalla Giunta Chiamparino per restituire al Piemonte la credibilità necessaria.

È stata così fatta luce sul  riordino dei conti delle aziende sanitarie piemontesi e sulla programmazione, indispensabili per poter concordare modi e tempi per avviare l'uscita dal commissariamento romano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento