Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca San Salvario / Via Nizza

Via Nizza, ubriaco prende a testate l’auto della polizia e poi scappa dall’ambulanza

L'uomo, che aveva a carico un ordine di espulsione, si è preso quattro denunce e una multa

Quattro denunce e una multa nel giro di pochissime ore. E' il singolare record che un cittadino tunisino di 29 anni è riuscito a raggiungere al termine di una turbolenta notte nel quartiere San Salvario.

Tutto è cominciato in via Nizza, quando l’uomo ha chiamato i poliziotti dopo che un suo connazionale lo aveva colpito in testa con una bottiglia. Tuttavia, quando gli agenti sono arrivati sul posto, il cittadino si è mostrato loro in evidente stato di ubriachezza, iniziando una lunga serie di insulti e minacce.

Nonostante i suoi continui improperi, gli operatori sono riusciti a convincerlo a farsi medicare dal personale del 118 giunto in loco. Quello che però non si aspettavano era che, una volta andati via i sanitari, egli sferrasse una testata all’auto della polizia così violenta da causare l’immediata riapertura della ferita, chiedendo poi di essere trasportato in ospedale.

I poliziotti non si sono persi d’animo e hanno chiamato una seconda ambulanza, decidendo di seguire la vettura di soccorso nella speranza che l’ubriaco non combinasse altri guai. Ma si sbagliavano di grosso perché, sulla strada verso l’ospedale, lo straniero ha aperto improvvisamente il portellone laterale dell’ambulanza ed è sceso giù, mettendosi a correre lungo la via.

A quel punto gli agenti avevano deciso che era abbastanza e lo hanno bloccato, recapitandogli denunce per resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre a multarlo per ubriachezza manifesta. Non solo. Da ulteriori accertamenti è infatti emerso come l’uomo avesse a carico un ordine di espulsione e, per questo, si è beccato un’ulteriore denuncia per violazione della legge sugli stranieri. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Nizza, ubriaco prende a testate l’auto della polizia e poi scappa dall’ambulanza

TorinoToday è in caricamento