Cronaca San Donato

San Donato, la polizia scopre un dipinto risalente a fine '600

Si tratta di un'opera quasi certamente rubata in epoca non recente, si cerca il proprietario

Un dipinto ad olio su tela risalente alla fine del XVII secolo è stato scoperto nel quartiere San Donato "in un luogo accessibile a tutti" (che non è possibile rivelare per motivi investigativi) dagli agenti della polizia.

Raffigura presumibilmente Santa Margherita d'Ungheria (o comunque un'altra santa appartenente all'ordine domenicano) ed è montato su un telaio in legno risalente, come anche i chiodi con cui è fissato, ai primi anni del secolo scorso.

Non se ne conosce la provenienza precisa e si presume che sia stato rubato in epoca non particolarmente recente. Non si è risaliti al proprietario dell'opera, non ce n'è traccia sulla banca dati delle opere d'arte rubata né alcuni enti contattati ne hanno riconosciuto la proprietà.

Oltre agli interventi sull'intelaiatura presenta tracce di restauri pittorici. Secondo gli investigatori il quadro è stato custodito con cura nel corso degli anni. "Ci piacerebbe restituirla al legittimo proprietario", ha detto Luigi Mitola, capo dell'ufficio prevenzione generale della questura che ha coordinato il ritrovamento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Donato, la polizia scopre un dipinto risalente a fine '600

TorinoToday è in caricamento