Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca San Benigno Canavese / Via Anna Frank

San Benigno Canavese, festa (abusiva) nella piscina comunale: 10 scavalcano il cancello e fanno il bagno

Il sindaco ha sporto denuncia ai carabinieri

Sarà stata l'afa di quei giorni, la voglia di mare o quella di terminare il ferragosto con il botto: una decina di abitanti di San Benigno Canavese hanno dato vita a una vera e propria festa in piscina (festa ovviamente abusiva) all'interno della piscina comunale. Si sono introdotti di notte dentro la piscina comunale di San Benigno Canavese per farsi un bagno e intrattenersi con la struttura ludica. Tra questi tanti adulti. 

Il fatto è accaduto il 15 di agosto intorno alle 2.55 di notte. A testimoniarlo le immagini delle telecamere di videosorveglianza in mano al Comune e che sono state consegnate ai carabinieri di Volpiano. Dalle immagini si vedono 15 persone, in maggioranza adulti, con bambini al seguito di cui uno sul passeggino, arrivare nei pressi della piscina, in via Anna Frank, a bordo di cinque automobili. 

Dieci su quindici si sono introdotte nella struttura della piscina comunale scavalcando la cancellata, poi, come scrive su facebook il Comune di San Benigno Canavese "hanno utilizzato a loro piacimento la struttura ludica e la piscina". Le immagini delle telecamere di videosorveglianza sono state consegnate ai carabinieri che stanno indagando per individuare i responsabili della violazione. 

"Quale nota a margine ci si può chiedere ed affermare", scrive su facebook l'amministrazione comunale, "Come è possibile che adulti (vaccinati ???) adottino simili comportamenti? Sono poche le persone che manifestano simili intollerabili comportamenti cui comunque va rivolto un appello: meditate gente, meditate, per amore dei vostri figli e dei vostri nipoti per rilasciare a loro un mondo migliore. Cosa che, al momento, non state facendo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Benigno Canavese, festa (abusiva) nella piscina comunale: 10 scavalcano il cancello e fanno il bagno

TorinoToday è in caricamento