rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca Settimo Torinese / Via F. Petrarca, 12

L'ipotesi degli investigatori: "Samira è stata uccisa 17 anni fa. I cani hanno dato dei segnali"

I cani trovano una traccia

Carabinieri a casa di Salvatore Caruso, il marito 68enne di Samira Sbiaa, la marocchina scomparsa nel nulla 17 anni fa quando aveva 32 anni, alla ricerca del suo cadavere, nella mattinata di oggi, giovedì 21 marzo 2019.

L'uomo, una guardia giurata ora in pensione che l'aveva sposata due anni prima e non aveva mai presentato denuncia per la sua sparizione, è indagato a piede libero per omicidio. Nei giorni scorsi gli erano state sequestrate alcune pistole.

Al momento le ricerche, che si stanno svolgendo con l'utilizzo di cani specializzati nella ricerca di cadaveri, non hanno però dato alcun esito.

Settimo Torinese omicidio Samira indagini 21 3 19-2

Quelle tracce trovate dai cani nel garage

Nel garage, i cani dell'unità cinofila di Volpiano hanno trovato delle tracce, che ora saranno attenzionate dagli inquirenti. Intanto è arrivato anche il procuratore di Ivrea, Giuseppe Ferrando.

Settimo Torinese omicidio Samira indagini 21 3 19 2-2-2

Per il momento il garage non è sotto sequestro ma è in corso di perquisizione. Un'attività che proseguirà anche domani, venerdì 22 marzo 2019. 

Nel corso del pomeriggio di oggi, il sindaco di Settimo, Fabrizio Puppo, firmerà l'ordinanza di sgombero e sanificazione del garage e di tutte le altre zone che gli inquirenti riterranno da "bonificare" per permettere le indagini del caso. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ipotesi degli investigatori: "Samira è stata uccisa 17 anni fa. I cani hanno dato dei segnali"

TorinoToday è in caricamento