menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccati a 3 mila metri tutta la notte, salvati all'alba due escursionisti

Avevano chiamato loro stessi i soccorsi dal Rognosa d'Etiache ma, a causa del buio, sono stati costretti a passare la notte all'addiaccio. Con le prime luci dell'alba è stato possibile recuperarli. Stanno entrambi bene

Dopo aver passato la notte all'addiaccio ad oltre 2.800 metri di altitudine, due alpinisti sono stati salvati questa mattina dalla gendarmeria francese, intervenuta in prossimità della parete rocciosa del Rognosa d'Etiache, sopra Bardonecchia, con un elicottero.

I due escursionisti nella serata di ieri sono stati sorpresi dal buio mentre tornavano al rifugio Scarfiotti. Durante la giornata erano saliti fino alla vetta del Rognosa d'Etiache ad oltre 3.300 metri ma, lungo la strada del ritorno, accortisi delle difficoltà, hanno chiamato i soccorsi utilizzando un telefono cellulare.

Soccorso alpino e guardia di finanza si sono messi subito alla ricerca dei due alpinisti ma il buio ha reso difficile e insicure le operazioni. Così è stato rimandato tutto a questa mattina.

Sono stati recuperati all'alba e ora stanno bene. I due escursionisti sono entrambi residenti a Torino e poco dopo aver rimesso i piedi a terra, hanno sono corsi a riabbracciare le famiglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento