rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca Ceresole Reale

Animatrice del campeggio si sente male: salvata a oltre 2000 metri dal Soccorso Alpino

Salvo anche il gruppo di minorenni e adulti che era con lei

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Piemontese hanno concluso nella giornata di oggi, sabato 27 luglio, un recupero complesso a causa del maltempo. Intorno alle 12.30 è stato lanciato l'allarme per un'escursionista animatrice di un campeggio parrocchiale estivo a Ceresole Reale con crisi comiziale epilettica nei pressi dell'Alpe Pisson a 2150 metri. Considerando la gravità del codice, nonstante le condizioni meteo marginali è stata mandata sul posto l'eliambulanza 118 che ha sbarcato l'equipe ma a causa dell'aumento della nebbia, non è riuscita a recuperare la paziente.

Sono state quindi attivate le squadre a terra a supporto che sono partite a piedi in direzione del target. In seguito l'elicottero ha potuto effettuare il recupero, ma è stato comunque necessario l'intervento delle squadre poiché il resto del gruppo di cui faceva parte l'infortunata, una novantina di minorenni con alcuni accompagnatori adulti, non era più in grado di scendere autonomamente.

I giovani erano infreddoliti, alcuni con principi di ipotermia, bagnati e spaventati, uno di loro ha avuto una crisi di panico, poiché erano stati esposti a temporali con fulmini. Alla fine comunque, la donna è giunta in ospedale e il resto del gruppo ha fatto ritorno a valle, sano e salvo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Animatrice del campeggio si sente male: salvata a oltre 2000 metri dal Soccorso Alpino

TorinoToday è in caricamento