rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Cronaca San Salvario / Corso Massimo d'Azeglio

Valentino: 18enne ubriaco imbocca con l’auto le scalinate del parco, patente ritirata 

Singolare episodio nel week-end: "Credevo fosse una strada", la giustificazione del ragazzo. Altre otto denunce durante i controlli

“Credevo fosse una strada”, con questa scusa si è giustificato un 18enne italiano nei confronti dei carabinieri, i quali gli hanno ritirato la patente di guida dopo che il giovane aveva imboccato con la sua auto la scalinata del Parco del Valentino.

Un curioso episodio verificatosi nel fine settimana appena trascorso. Il neo-patentato, in preda ai fumi dell’alcol, ha infatti preso la non saggia decisione di percorrere la scalinata credendo che si trattasse del viatico di accesso al parco, finendo però incastrato con la sua Alfa Romeo 147. Sottoposto ad alcol-test, il 18enne è risultato positivo con un tasso alcolemico di 1,65 grammi per litro. 

Tuttavia il giovane era in buona compagnia dal momento che, sempre al Valentino, altri cinque automobilisti sono stati trovati positivi all’alcol-test con conseguente ritiro della patente. Nell’ambito della stessa attività di controllo, i carabinieri hanno inoltre denunciato un totale di otto persone e recuperato 112 grammi di hashish abbandonati tra i cespugli del parco. Due africani di 23 anni sono stati denunciati per possesso di marijuana, mentre un 41enne italiano è stato denunciato per il possesso di un coltello a serramanico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valentino: 18enne ubriaco imbocca con l’auto le scalinate del parco, patente ritirata 

TorinoToday è in caricamento