rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Nizza Millefonti / Piazza Polonia

Ospedale Regina Margherita, la sala tac diventa un bosco

Predisposto un ambiente rassicurante per attenuare l'apprensione dei bambini ricoverati che vengono sottoposti all'esame diagnostico

Una pellicola adesiva alle pareti circostanti ricrea il bosco e un grande fungo colorato al centro della sala, il protagonista principale insieme al piccolo paziente, sarà il macchinario tac. L’ambiente ospedaliero all’interno del Regina Margherita sta diventando sempre più a misura di bambino.

Il progetto “Pinocchio” presieduto da Andrea Jacopo Fava e avviato dal 2014 con il contributo del Rotary, dell’Inner Wheel, del Rotaract e della Dia Sorin che ha creduto fortemente nell’idea, sta lavorando da tempo per diminuire la sedazione cui sono soggetti i bambini perché spaventati dalla macchina tac.

E proprio la sala del Regina Margherita che ospita il macchinario ha subito la trasformazione per dare la sensazione ai bambini sottoposti all’esame di essere in un vero e proprio bosco con la sua atmosfera rassicurante. Un bosco simile a quello della fiaba di Biancaneve per smorzare il carico di ansie, timori e paure che chiunque di noi avrebbe durante un esame diagnostico di questo tipo. Il fungo-tac sarà pronto in settimana.
 

sala tac regina margherita 3-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Regina Margherita, la sala tac diventa un bosco

TorinoToday è in caricamento