Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca San Donato

La scoperta dei finanzieri: “Una sala slot illegale nel retro del bar”. Sanzioni per oltre 400mila euro

Tre persone nei guai

La Guardia di Finanza ha sequestrato alcuni videopoker abusivi e sprovvisti di ogni autorizzazione all’interno di un bar a Torino. I finanzieri hanno scoperto che il titolare, un 30enne di origine cinese, aveva allestito una sala slot illegale, in uno stanzino attiguo al locale, all’interno della quale accedeva solamente una clientela “fidelizzata”.

“Le slot oltre ad essere sprovviste delle autorizzazioni necessarie al fine di tutelare gli scommettitori, non erano nemmeno state collegate alla rete dei Monopoli di Stato; in tal modo, l’imprenditore riusciva ad eludere tutte le imposte dovute” si legge in una nota della finanza relativa all’intervento.

Pesanti le conseguenze per il gestore del locale nonché per i proprietari degli apparecchi, un imprenditore calabrese e un genovese: nei loro confronti sanzioni per oltre 400.000 euro (160.000 euro per il titolare del bar, 160.000 euro per un imprenditore e 100.000 euro l'altro imprenditore). Le videoslot illegali e i relativi incassi, invece, sono state sequestrati. Prosegue, intanto, la normale attività del bar.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scoperta dei finanzieri: “Una sala slot illegale nel retro del bar”. Sanzioni per oltre 400mila euro

TorinoToday è in caricamento