Cronaca

Violenza sulle donne: in caserma a Mirafiori una sala dedicata all'ascolto

"Vogliamo esportare questo modello e vogliamo migliorare il rapporto di fiducia tra le donne vittime di violenza e gli investigatori per formare, insieme a tutti coloro che si occupano di questa problematica, un muro a protezione delle persone più deboli"

Il nuovo spazio dedicato all'ascolto - foto di Gabriele Bolognesi

Sempre più spesso le donne sono vittime di violenze e maltrattamenti. Una situazione che spesso è difficile da denunciare, nonostante i tanti appelli lanciati. I carabinieri hanno deciso di venire ancora più incontro a chi dovesse avere bisogno di aiuto e in via Plava, all'interno della caserma della Compagnia di Mirafiori, è nata una sala dedicata all'ascolto delle donne vittime, appunto, di violenze sessuali e di maltrattamenti.

Nel tardo pomeriggio di ieri c'è stata l'inaugurazione alla presenza del Colonnello Arturo Guarino, il nuovo Comandante provinciale dei carabinieri, il quale ha detto di voler esportare questo modello di luoghi di ascolto perché servono a migliorare la fiducia tra le vittime di violenze e gli investigatori.

Oltre alla sala inaugurata a Mirafiori, ce n'è un'altra già presente da tempo presso la caserma della Compagnia Oltredora.

Di seguito alcune immagini dei nuovi spazi allestiti in collaborazione al club Soroptimist International.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne: in caserma a Mirafiori una sala dedicata all'ascolto

TorinoToday è in caricamento