Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Ryanair, un nuovo hub a Caselle è l'obiettivo del Comune

Sono riprese le trattative con il vettore low cost e entro settembre la sindaca Chiara Appendino incontrerà i dirigenti della compagnia

Far ripartire i negoziati con Ryanair per impiantare a Caselle una base nazionale del vettore irlandese low cost: questo è l'obiettivo della sindaca Chiara Appendino. La neo prima cittadina ha dato mandato a Maurizio Montagnese, presidente di Turismo Torino, e la dirigente Marcella Gaspardone di riallacciare i contatti con la compagnia, dopo che nel 2013, questi erano rimasti in sospeso proprio per le cifre richieste da Ryanair: 40 rotte in cambio di 10 milioni di euro l'anno.

Al momento dall'aeroporto di Caselle Sandro Pertini partono 12 destinazioni Ryanair: 5 per l'Italia e 7 per l'Europa ma, nei giorni scorsi, l'annuncio dell'ad di Sagat Roberto Barbieri che non annovera Torino tra le nuove 44 rotte italiane, ha messo tutti sul chi va là.

L'incontro tra Appendino e i manager del vettore dovrebbe avvenire entro il mese di settembre ma nel caso il progetto di un nuovo hub non dovesse andare a buon fine, l'amministrazione comunale tenterà di convincere la compagnia ad aumentare i voli su Caselle, magari dirottando sull'aeroporto torinese qualcuna delle destinazioni da poco annunciate. 
  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair, un nuovo hub a Caselle è l'obiettivo del Comune

TorinoToday è in caricamento